Thursday, April 20, 2006

Catastrofe alla caldaia!!!

Il mio piccolo (si fa per dire), delicato, adorato Geoptik!!!
Racconto del dramma (atto unico per due idioti e una caldaia):
l'altra sera ho deciso che dovevo collimare gli specchi per ottenere le prestazioni migliori possibili dallo strumento (eh sì, una tipica tara di noi astrofili...).
Con l'aiuto di un amico sedicente esperto (non facciamo nomi...)mi accingo all'opera.
Primo passo: marcare il centro del primario per utilizzare il collimatore laser da poco comprato..
Nel 99% dei telescopi Newton la cella del primario si svita e si estrae dal tubo allentando le viti pull.
Nella mia caldaia NO!!!
Il mio frugoletto ha delle viti laterali che sorreggono la cella...ma noi non ce ne accorgiamo...svita, svita svita...lo specchio si sgancia dalla cella...PANICO!! Involontariamente e con l'aiuto della legge di Murphy (se un evento può causare danno, causerà il peggiore danno possibile), il mio geniale amico urta lo sgabello che tiene in orizzontale il tubo.
Il lato del tubo dove è montato il secondario si abbassa di colpo e...

IL PRIMARIO ROTOLA LUNGO IL TUBO FINO A CENTRARE IL SECONDARIO!!

poi il silenzio grande dopo l'aria esplosa

il silenzio dei colpevoli

non una parola

Metto tutto da parte e decido che è meglio non pensarci più, per evitare tentazioni omicide che mi priverebbero di un amico...

Dopo un paio di giorni (e altrettante notti insonni), porto il malato moribondo all'ospedale (leggi: da Ezio B.).
Il verdetto è meno grave di quello che temevo, lo specchio sopravviverà!

Ora devo studiare una punizione appropriata per il mio (ex) amico....e anche una per me, perchè non sono stato un genio nemmeno io...

1 comment:

Liga (neo utente di Coelum) said...

Oddio che sfiga... ultimamente la sorte ce l'ha un po con te... ho letto anche la "disavventura" del temporale... che sfiga immonda